Visualizzazioni totali

giovedì 13 giugno 2013

Le delizie che ti fanno più bella( e giovane)

Ciao a tutti,
oggi parliamo di ciliegie, pesche, anguria & co.
Scopriamo quali sono le virtù della frutta estiva.
Un frutto che mi piace molto è l'anguria
Leggevo ieri sera che è preferibile mangiarla lontano dai pasti perché le fibre di cui è ricca non sono idrosolubili, quindi pesanti e difficili da digerire. 

A differenza, le ciliegie (altri frutto di cui sono ghiotta) contengono fibre idrosolubili. Fibre che rallentano l'assorbimento di ciò che mangiamo e quindi tengono sotto controllo l'insulina ma non abusatene se soffrite di colite.

Le pesche saziano, dissetano e hanno pochissime calorie: 27 per 100 gr
Contengono fibre idrosolubili e hanno il 90% di acqua. Sarebbe preferibile mangiarle con la buccia ( ricca di potassio, vitamina C, beta carotene ) ma sempre lontano dai pasti per evitare fermentazioni eccessive visto che sono ricche di fibre 

Le albicocche tra tutti i frutti estivi è quello con maggior quantità di beta carotene. È ricca anche di potassio, ferro, calcio e fosforo e come le pesche ha pochissime calorie (28 per 100 gr)

Il fico d'India invece oltre che di spine è ricco anche di minerali quali fosforo e calcio e vitamine A e C
Contiene anche molti antiossidanti tra cui la betanina e l'indicaxantina gialla che agiscono sul colesterolo cattivo proteggendo quindi dalle malattie cardiovascolari


Infine le prugne...contengono calcio e magnesio, utili per regolare battito cardiaco e pressione.
Contengono anche discrete quantità di vitamina C e molte fibre idrosolubili (oltre che notevole quantità di sorbitolo, uno zucchero che richiama acqua nell'intestino).


Non esagerate se soffrite di colite.

Via libera quindi alla frutta di stagione per essere più sani e più belli

A tal proposito mi vien proprio voglia di una bella Macedonia 


Ciao e buon pranzo a tutti